Moto elettrica radiocomandata: Venom GPV-1

bike-venom-radio.jpgMoto elettriche radiocomandate nell’ambito del modellismo dinamico non ce ne sono poi tante… e a meno di cimetarsi in qualche costosa e laboriosa trasformazione da moto a scoppio a moto elettrica, magari con motore brushless, questa Venom GPV-1 sembra proprio un bel modellino per iniziare con le 2 ruote RC. 🙂
Ha l’estetica di una moto da competizione onroad, come le motociclette della MotoGp, la farcella anteriore a steli rovesciati e il monoammortizzatore posteriore, ed anche il telaio in riprende le proporzioni delle moto vere, tutto questo sambra dia veramente al modello una stabilità e soprattutto una manegevolezza incredibile, a qualsiasi velocità. In effetti dai video che si possono trovare in Rete la dinamica di questa moto radiocomandata è notevole…
NON è velocissima con il motore di serie, infatti è un motore classe 370 che però deve spingere un peso di oltre 3 kg…usa comunque batterie da 7,2 volt “classiche”, montate sotto la carena, quasi come uno scarico in stile Kawasaki ER6.

Venduta a circa 200€, anche meno, in kit Ready to Run in 6 colorazioni differenti tutte in stile MotoGp, è un acquisto alla portata di molte tasche…e la Venom ha giocato molto sull’appealing estetico, infatti la moto è già montata, con tanto di “body”, cioè le carene, dettagliate e colorate. A completare il pacchetto…la moto è dotata anche di cavalletto anteriore e posteriore per tenerla in piedi, soprattutto per l’esposizione (anche in salotto starebbe benissimo!).
La scatola, come ho già scritto, è venduta RTR, quindi comprende anche il radiocomando a 3 canali, così che volendo sin da subito si può montare il kit freno anteriore, venduto come optional.

Venom gpv-1: moto rc elettricaRispetto alla guida di un’auto telecomandata credo che dia meno soddisfazioni…ecco perchè fino ad oggi anche se molto appassionato di moto fin da ragazzo non ho mai comprato una moto RC, ma un altro grande ostacolo è sempre stato il costo e le prestazioni, che non mi sono mai sembrate elevate.
Forse-forse in un prossimo futuro anche questo giocattolone modellistico potrebbe entrare nel mio garage di modelli radiocomandati…soprattutto se ne realizzassero una versione da sterrato-cross, per poterla quindi usare su molteplici superfici, perchè avrei l’intenzione di montarci un bel motorino brushless e farla impennare per piazzali e parchetti… 🙂

7 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.