03 marzo 2008 ~ 0 Commenti

Aerei X-twin della Silverlit, con modifiche

Modello JET degli X-twin, la grande famiglia dei piccoli aerei radiocomandati della SilverlitChi come me ha provato un aereo monoala o un biplano della Silverlit? 🙂
Dopo un annetto di letture su forum prima stranieri e poi anche italiani, mi son deciso a infilare in un ordine di pezzi per il mio monster RC (l’e-maxx della Traxxas) un piccolo, rosso ed economico X-twin modello JET. Non siamo propriamente nell’ambito dell’aeromodellismo elettrico…ma poco ci manca. 🙂

Perchè il modello JET di questo piccolo aereo? Perchè a Roma tira sempre il cosiddetto “ponentino”, insomma quasi mai abbiamo una condizione di assenza di vento e allora mi son deciso a provare a volare con un aereo che potesse “tagliare” il vento un po’ più facilmente degli altri modelli X-twin. Sono tutti ottimi modellini, con 2 piccolissimi motori elettrici dietro le ali e un piccolo timone sulla coda. E funziona tutto in modo proporzionale, quindi in volo…appunto si vola, non si tirano in aria per vederli andar giù, ma si riescono a far volare perchè si basano su ottime superfici alari e peso ridottissimo. In pratica con un po’ di vento non dovete neanche provare a farli volare…oppure per curiosità tirateli controvento con le mani, a motori spenti e vedete che fine fanno. Se il vento se li porta in giro per 20 metri è meglio lasciarli spenti quei motorini…altrimenti una volta preso quota il vostro piccolo aereo radiocomandato ve lo ritrovate su qualche albero!

Comunque…chi avesse uno di questi piccoli gioielli della tecnica potrà beneficiare di un alcuni progetti da realizzare con materiali vari, primi fra tutti il FOAM, insomma il polistirolo “figo”, quello ad uso modellistico, più resistente agli urti…e un po’ più costoso. Con questi disegni potrete divertirvi a smembrare il vostro aeromodello Silverlit, montandone i pezzi su qualcosa fatto con le vostre mani e provare a farlo volare.
Alcuni progetti sono più “volabili”, altri meno…ma tutti realizzati con pezzi di modelli Aero Ace o XTwin

E infine…se anche voi avete provato il brivido rapidissimo del volo “casalingo”, alcuni progetti per modificare e “ristrutturare” il famoso Aero Soarer

Ottimi i primi voli con questo x-twin della Silverlit, confermo che un minimo di vento è gestibile…ma veramente pochissimo, no so quantificarlo ma se volete provare a volare fatelo in spazi molto aperti…altrimenti rischiate di ritrovarvi, lancando l’aereo controvento, con il piccolo pezzo di polistirolo a 100 metri dietro di voi in 2-3 secondi. 🙂

Lascia un commento