04 gennaio 2015 ~ 0 Commenti

Kit per bici elettrica e mountain bike?

Kit Bici Elettrica  motore Centrale Volete un kit per convertire qualsiasi bicicletta in una bici elettrica?
Ne esistono di molti tipi, alcuni anche a prezzi relativamente bassi, ma per convertire degnamente una mountain bike e poterla usare fra i boschi e le montagne, con relative salite (non solo del 5%…), allora bisogna essere preparati a spendere, soprattutto per un pacco batterie valido, non troppo pesante e che offra decine di km di autonomia.

A mio avviso una bici elettrica media non può costare meno di 1000€, e un kit decente completo minimo-minimo 750€, altrimenti finiamo nell’ambito di kit per biciclette da passeggio che girano sulle ciclabili in città per 5-10 km di percorrenza, massimo 15. Che poi questo sia l’utilizzo della bici per il 90% delle persone, può anche essere. Ma appunto l’idea di questo post era fornire indicazioni per un pubblico meno ampio ma più esigente. 😉

Fra i kit di conversione di una bicicletta in bici elettrica ne ho notato uno nuovo di un’azienda giapponese che opera nel settore da una decina di anni, e sta per arrivare anche sul mercato italiano. E’ un kit che trasforma un “telaio” muscolare, compresa una economica bicicletta di Decathlon, in qualcosa capace di aiutare la pedalata in condizioni difficili, salite, ecc, con potenza e autonomia notevoli, una cosiddetta bicicletta PEDELEC (pedal electric cycle).
Il kit si chiama VIRTUS, della SunStar, che abbina motore (centrale), batteria (volendo doppia), centralina di controllo wireless (con i sensori che misurano la coppia applicata al movimento centrale, la frequenza della pedalata o l’angolo della pedivella) e pannello LCD di controllo al manubrio, anch’esso wireless. In alternativa si può avere tutto su apposita APP e quindi sul proprio smartphone.

Per quanto ne sappia, attualmente è l’unico sul mercato con sensore di coppia (diverso e migliore rispetto al più semplice ed economico sensore PAS).
La prima volta si è visto all’Eurobike della scorsa estate, sembrano subito un’ottima scelta per elettrificare una buona bicicletta, con il vantaggio che comunque è un kit che si può spostare da un telaio all’altro, senza grande difficoltà.
La speranza di molti è che questo kit retrofit sia venduto con diverse batterie, comprese soluzioni economiche, così che si riesca ad adattare a diverse esigenze sia di costo sia di prestazioni.
Non si conosce ancora il prezzo del kit VIRTUS, ipotizzo fra le 1000 e le 1500 euro, ed andrà ad affiancare i più conosciuti e (attualmente) diffusi kit della Bafang e della BOSCH, ma con la sostanziale differenza che i kit Bosch NON sono disponibili per l’acquisto ai privati, ma sono adattati dalla verie case produttrici di biciclette ai loro modelli, così che vengono venduti specificatamente per alcune biciclette e non per altre.

Chiaramente rimane possibile per chiunque… o meglio per tutti quelli con MOLTA capacità in ambito fai-da-te, e secondariamente elettrico, di assemblare diverse componenti per creare un kit di elettrificazione, ma ricordo sempre le differenze “normative” fra bicicletta elettrica e motorino elettrico.

 

Per completezza, qui sotto trovate 2 kit in vendita direttamente su AMAZON, sono gli unici presenti nel noto negozio online.



Lascia un commento