04 luglio 2011 ~ 4 Commenti

Mezzo per diversamente abili: Genny è la figlia seduta italiana del segway

Gennymobility: la nuova 2 ruote elettrica per disabiliPiccola, compatta, veloce, elettrica: Genny è il primo mezzo a 2 ruote autobilanciato dedicato ai portatori di handicap (diversamente abili), il suo ideatore è Paolo Badano che ha per primo adattato un altro mezzo elettrico alle necessità di un paraplegico.
Nasce dalla notissima “biga elettrica” Segway e quindi da questa eredita la capacità di essere guidata semplicemente con piccoli movimenti del corpo. Anche se ha solo 2 ruote, infatti riesce a rimanere “dritta” grazie a diversi giroscopi che leggono la sua posizione continuamente, regolandola di conseguenza.

Non ne sono certo ma… potrebbe essere il primo mezzo a 2 ruote per paraplegici? Se un lettore ne conoscesse altri, può scrivere nei commenti a fondo pagina. 😉

In pratica non c’è più la necessità, come nelle conosciute sedie a rotelle elettriche e non, di azionare leve di comando, acceleratore e freno, perchè per far muovere il mezzo bastano lievi inclinazioni del busto… talmente leggere che vedendolo in azione sembra che si controlli con la sola forza del pensiero. Effetto ancor più marcato rispetto al Segway, dove l’azione si svolge in piedi e quindi tutti i movimenti sono accentuati.

genny-X2-Off-roadOltre alle possibilità di movimento su strada, particolare la capacità di Genny (così come del Segway) di essere attrezzato con gomme più grandi e poter percorrere percorsi sterrati o sabbiosi, permettendo quindi anche ai disabili di godere delle bellezze della natura attraverso passeggiate sulla spiaggia o fra i boschi.

Guardate ad esempio Genny come si comporta sulla neve!

Per saperne di più e chiedere info magari con preventivo annesso, rimando al sito ufficiale.

4 commenti to “Mezzo per diversamente abili: Genny è la figlia seduta italiana del segway”

  1. roberto 25 agosto 2013 at 6:33 pm Permalink

    buongiorno…… vorrei sapere i prezzi sia per l acquisto sia per il noleggio del mezzo per disabili. grazie

  2. Mario 6 giugno 2015 at 12:15 pm Permalink

    Vorrei cortesemente ricevere via mail caratteristiche tecniche e prezzo.

    Cordiali saluti

  3. Giovanni 25 giugno 2016 at 3:55 pm Permalink

    Salve, vorrei avere informazioni riguardo costo è caratteristiche del mezzo.
    Saluti
    Giovanni

  4. Domenico 17 novembre 2016 at 12:39 am Permalink

    Ha quanto pare è da almeno 5-6 anni che è sul mercato , ma per ora è ancora un mezzo quasi sconosciuto , sopratutto quasi inarrivabile per il suo costo. A proposito quanto costa? E’ compreso nel nomenclatore , almeno parzialmente riconducibile?


Lascia un commento