Sembra strano…ma la Posta Svizzera sceglie lo scooter elettrico dell’italiana Oxygen per spostare le sue belle e cioccolatose letterine in giro per i suoi pulitissimi paesini. 🙂
250 motorini elettrici in giro per i 4 cantoni…sembra quasi una canzoncina…però abbatteranno le polveri sottili, l’inquinamento in genere, il consumo di carburante e i relativi costi…saranno insomma a zero emissioni.

Direi che il postino è il tipico utente che beneficia di moto elettriche. Perchè si ferma spesso e poi riparte, e in questo caso può lasciare acceso lo scooter…nel senso che essendo elettrico è sempre acceso, e non ha neanche bisogno del tempo per riaccenderlo. Se poi le poste dotassero anche i tetti dei loro edifici/capannoni per accumulare l’energia solare durante la giornata per ricaricare i piccoli scooter durante la notte…sarebbe la quadratura del cerchio. 🙂

One Comment to “Scooter Oxygen elettrici (italiani) per le Poste Svizzere”

  1. […] che produce, indirizzato al “piccolo trasporto“. Ne abbiamo scritto in merito all’adozione da parte delle Poste Svizzere, ma della Oxygen anche ricordando il vecchio e lento scooter Lepton. La cosa particolare è che […]

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>