X

Moto elettriche Brammo a EICMA 2010: Empulse 2011 ed Enertia Plus

Brammo, Inc., leader mondiale nelle motociclette elettriche al 100% sarà presente a EICMA 2010, a Milano: Stand US8/American Pavilion/Padiglione 2.
Brammo svelerà la Empulse 2011 e la nuovissima Enertia Plus ai motociclisti italiani ed europei, infatti saranno le prime moto Brammo mai presentate in Europa (anche se in molti già le conoscevano anche qui oltreoceano)
Craig Bramscher, fondatore e CEO di Brammo, afferma: “Sono particolarmente soddisfatto di portare in Europa la attesissima Enertia Plus, che abbiamo lanciato questa settimana, e la nostra Empulse da 160 km/h. Abbiamo ricevuto centinaia di email e di pre-ordinazioni da parte di motociclisti europei e ci attendiamo di avere queste moto disponibili presso i concessionari l’anno prossimo. Sarà splendido essere all’EICMA.

La Brammo Empulse, che sarà disponibile in tre modelli, la Enertia e la nuova Enertia Plus, insieme alle moto da corsa elettriche TTR ed Empulse RR.
In fiera potremo provare in anteprima europea la moto elettrica Enertia Plus, a trazione 100% elettrica, e volendo lasciare un preordine (senza cauzione), tramite il sito Brammo.com
… e non solo: i clienti realmente interessati a questa moto rivoluzionaria potranno registrarsi e quindi partecipare ad un concorso a premi.
Il fortunato vincitore riceverà una Enertia Plus, messa a disposizione da Brammo, mentre i premi successivi avranno a disposizione una delle 5 giacche Brammo o uno dei 50 cappellini Brammo.

Chi è la Brammo?

Brammo, Inc. è una società leader nella tecnologia dei veicoli elettrici, ha sede in Nord America. Brammo progetta e sviluppa veicoli, tra i quali la premiata Brammo Enertia e la rivoluzionaria Empulse.
Brammo è anche produttrice degli innovativi sistemi di trazione Brammo Digital Drivetrain™, che comprendono il blocco batteria Brammo Power™ ed il sistema di gestione veicolo Brammo Power™ .
Ad oggi le sue moto sono commercializzate in Nord America, Europa e Asia.

Possiamo seguirla non solo tramite il sito, anche su Facebook (poteva mancare?): basta cercare “Brammo Powercycles

Guido:

Questo sito utilizza i cookies