22 febbraio 2013 ~ 0 Commenti

Vaterra Twin Hammers un Rock Racer con gomme 1.9, a metà fra Crawler e Buggy

twin hammers vaterra: scaler / crawler RCIl Vaterra Twin Hammers è il nuovo automodello “Rock Racer” (off road), in scala 1:10, presentato da HorizonHobby all’ultima fiera di Norimberga, forse il primo vero modello ispirato nettamente ai veicoli delle gare KOH (King of the Hammers), che affrontano percorsi pazzeschi, da spianate sabbiose da percorrere a tutta velocità, fino a salite fra le rocce in stile Crawler.

Viene venduto in versione RTR (Ready to Run) ad un prezzo non proprio economico, siamo intorno ai 400€, ma almeno di scatola viene offerto con caratteristiche e accessori di tutto rispetto (elettronica waterproof, cambio a 2 marce, cerchi beadlock con gomme 1.9, ponte posteriore, particolari e aspetto realistici) e una dotazione completa anche di batteria Lipo e caricabatteria.
Anche se è da tanto che non costruisco un KIT e la voglia era tanta… mi è sembrato un buon mezzo e ho deciso di comprarlo subito online (cosa non compro online ormai???): volevo un mezzo da fuoristrada a 4 ruote motrici dall’aspetto “realistico”, diciamo quindi uno SCALER, magari da poter arricchire con dettagli in miniatura, che fosse in grado sia di correre abbastanza veloce, quasi una buggy (il Losi Desert Truck l’ho passato a mio figlio 😉 ), ma con discrete capacità di arrampicata.
asse posteriore del twin hammersSono stato fortemente tentato dall’AXIAL Wraith con il suo bel KIT, poi però fra costi per l’elettronica da aggiungere e la sua altezza con relativa instabilità (quindi tendenza a cappottarsi con facilità…), ho pensato l’auto RC dell’AXIAL non fosse la scelta migliore in assoluto.

Il Twin Hammers è arrivato a casa in pochi giorni, proprio oggi, ma potrò scrivere le prime impressioni solo dopo ALMENO 2 giretti fatti bene, sia per saggiarne la capacità velocistiche che di arrampicatore (queste ultime andranno migliorate tramite piccoli e sapienti accorgimenti, per poter partecipare a qualche gare di trial).
Intanto confermo che è necessario un minimo aggiustamente del servo del cambio: ATTENZIONE in buona percentuale risulta tarato male, sforza, e va subito sconnesso dal rinvio del cambio per regolarlo perfettamente… pena la sua prematura bruciatura (sembra bastino un paio di minuti…). Senza sconnetterlo io ho regolato il trim del canale AUX sul radiocomando finchè il rumorino dello sforzo non è sparito, anche dopo ripetute prove “a ruote all’aria”.

Batteria: NON è possibile usare i classici “pacchi” batteria usati da quasi tutte le auto radiocomandate  in scala 1:10, che sono lunghe almeno 135 mm, perchè infatti lo spazio che può ospitare la batteria è più piccolo. Aggiungo “stranamente” perchè è una scelta particolare che sicuramente terrà qualcuno lontano da quest’auto RC, tranne forse che acquista quest’auto come prima macchina radiocomandata RTR in assoluto.
Insomma volendo si può dire che esiste un “problema batteria”, che la casa produttrice della linea Vaterra non si è posta proprio…
Ed ecco le dimensioni dello spazio per la batteria (lipo o nimh che sia):
Alloggiamento “per lungo”= 105 x 34 x 35 mm
Alloggiamento “perpendicolare”= 96 x 48 x 35 mm

Scheda tecnica:

  1. Scala= 1/10
  2. Lunghezza= 457,2 mm
  3. Larghezza= 149,9 mm
  4. Altezza= 155.6 mm
  5. 4WD (4 ruote motrici)
  6. Cerchi beadlock con gomme 1.9
  7. motore classe 540 (ma c’è spazio anche per un 550) 15T ed elettronica waterproof (anche se le prove di immesione totale hanno fatto svampare tutto… quindi OCCHIO!)
  8. ESC waterproof (regge fino a 12 spire… ma NON le batterie 3S)
  9. radio Spektrum DX3E (il modello più economico a 3 canali della nota marca Spektrum)
  10. batteria LIPO 2200 mah 2S
  11. caricabatterie 1.8A (proprio basico)
  12. cuscinetti a sfera dappertutto

Partendo dal mezzo RTR vorrei arrivare a personalizzarlo verso un mezzo “militare moderno”, una specie di army buggy con capacità di crawling, ispirandomi a queste immagini: 1, 2, 3, 4.

Accessori che progetto di costruire/acquistare:

Pagina del “twin hammers” sul sito ufficiale Vaterra

Lascia un commento