X

Traxxas mini E-revo e mini Slash, in scala 1/16…piccole e potenti macchine telecomandate!

Praticamente indistinguibili: uno è il grande E-REVO VXL, grande in tutti i sensi, l’altro è il nuovissimo mini E-revo, quindi un Revo elettrico in scala 1:16, sempre in versione brushless con il sistema Velineon, presentato ufficialmente solo da pochi giorni dall’americana Traxxas, insieme all’altro piccolo automodello RC, miniatura dello Slash che ha avuto tanto successo sul mercato americano.
Aggiungo io… immotivatamente… tanto  che in Europa dubito possa fare altrettanto, e personalmente infatti gli ho preferito il LOSI Desert Truck.

Anche questi modelli

  • sono venduti RTR, cioè “Ready to Run”
  • hanno gli ammortizzatori in stile F1
  • sono waterproof, impermeabili, cosa veramente simpatica che offre praticamente solo la Traxxasqui potete vedere un semplice video dimostrativo riferito allo Slash “normale”. 🙂
  • dispongono di un “Training Mode™” (50% Forward / Brake / 50% Reverse)
  • sono 4 ruote motrici e dotati differenziali inscatolati (nei quali volendo si può inserire un palo rigido per bloccarli o dell’olio di diversa viscosità per modificarne la durezza)
  • hanno la frizione regolabile (torque control)
  • richiedono doppio pacco batterie

I 2 automodelli Traxxas in scala ridotta, con velocità e accelerazione però paragonabili ai loro “fratelli maggiori”, saranno in vendita in USA entro la fine di maggio, e se ne parla ormai già da metà novembre, ad una cifra intorno ai 300$, qualcosa meno per il Mini Slash Vxl.
Il piccolo Revo dovrebbe raggiungere le 50 miglia orarie utilizzando delle ottime batterie LIPO, e le 30 con batterie normali, notevole!

Guardatevi il super-filmato DEMO della Traxxas, come sempre ben fatto, e che punta molto sulle prestazioni velocistiche dei 2 mezzi in scala ridotta.

GuidoElettrico: Guido Elettrico è un uomo qualsiasi, che però vive in una grande città e crede che ci stiamo avvicinando sempre più alla crisi del petrolio e delle fonti energetiche fossili in generale. Ma soprattutto che la mobilità urbana, e non solo, vada ripensata partendo quindi dai veicoli ibridi o completamente elettrici.

Questo sito utilizza i cookies