X

Costruire un quadricottero pezzo per pezzo, radio compresa

Facciamo una bella lista della spesa per costruire un quadricottero radiocomandato, classe “250” e pronto per la guida in FPV, partendo dal presupposto che in casa non abbiamo nulla, se non le batterie, un paio di fettucce per reggere la lipo sotto al velivolo, e gli attrezzi per la costruzione. Qualcuno potrebbe chiamarlo DRONE, in realtà non lo è perché è un velivolo radiocomandato, non ha funzioni di volo autonomo, quindi senza il pilota al limite può rimanere stabile ad una determinata altezza, ma nulla più.

  1. frame
    Meglio se dotato già di connettore per ridurre al minimo la presenza (e il peso) di cavi, cavetti e connettori vari. Se poi il kit comprende già un po’ di led o altre piccoli gadget… meglio
    Il più economico in assoluto credo sia questo “FPV250 ghost edition” (meno di 8€…), ma è anche molto bello questo frame della Diatome: Silver Blade PCB 250 e molti parlano bene dello ZMR250 in fibra di carbonio al quale si può associare la comoda PDB (power distribution board) che un inglese vende anche direttamente su Ebay UK.
  2. ESC (4)
    Afro ESC 12Amp OPTO
  3. Motori (4)
    DYS BE1806-13 oppure i Multistar “baby beast” (+30% circa di costo)
  4. Eliche
    5030: ricordiamo di prenderle di 2 colori diversi… insieme ai led aiuta a distinguere il davanti dal dietro
  5. spacer in nylon, sempre utili

Praticamente sono pezzi alternativi all’acquisto di questo KIT semi-completo (FPV250 V2), al quale vanno aggiunti questi altri sotto, o simili

FC (flight controller)
Naze32 afro oppure KK 2.1, sono buone entrambe e comunque molto diffuse, con guide online, tutorial, pdf, ecc.
Con il suo “supportino“.

Radio
Minimo 4 canali, meglio 6… se sono 9 come per l’economica e stra-diffusa Turnigy 9X ancora meglio

Guido:

Questo sito utilizza i cookies