20 dicembre 2014 ~ 0 Commenti

Yaris ibrida: opinioni e consumi della piccola Toyota

Toyota Yaris ibrida: consumi e opinioni (foto della prova di OMNIAUTO)La Toyota Yiaris ibrida (HYBRID per l’esattezza) è un modello di Yaris in vendita nella nuova versione “restyling” da metà 2014.
Dimensioni ed estetica della piccola utilitaria Toyota sono conosciutissime (il primo modello mi sembra risalga al 1999), e su queste non mi voglio soffermare, perchè di un’auto ibrida interessano prima di tutto le OPINIONI in generale, e subito dopo i consumi di questa Yaris ibrida.

Perchè anche da recenti sondaggi su campioni rappresentativi di cittadini tedeschi, emerge quello che poi è qualcosa di facilmente intuibile anche da chi non si interessa del settore: i motivi principali per l’acquisto di un veicolo ibrido sono i consumi ridotti rispetto alle auto “normali”, ed infatti la maggior barriera all’acquisto è costituita dai maggiori costi delle auto ibride, costi che vanno a ridurre fortemente (spesso annullare) il vantaggio che si avrà successivamente risparmiando carburante sfruttando motore e batterie elettriche.

red yaris (2014)La Toyota dichiara fino a 30,3 km/l con una potenza di circa 100 cavalli e un costo di listino da 17.650 (sul sito Toyota invece si legge 15.450€, forse perchè ancora disponibili dei vecchi modelli “lounge” pre-restyling?)
Queste caratteristiche permettono oggi alla Yaris ibrida di rappresentare circa il 30% delle vendite del modello Yaris. Per paragonarla ai modelli solo-benzina o diesel, ricordo che sul modello Hybrid è di serie il cambio automatico CVT (pulegge a diametro variabile unite da cinghia)… quindi sulle altre per avere lo stesso prezzo dovreste aggiungere il costo dell’optional. Ad esempio la più economica delle versioni benzina, con cambio automatico costa ben 15900 euro.
Inutile soffermarmi sulla praticità del cambio automatico… difficile che chi ha provato per qualche anno un (moderno) cambio automatico (finanche il lentissimo elettroattuato di una SMART) possa tornare indietro ad un cambio manuale.

Quali però i consumi REALI della Toyota Yaris ibrida? Secondo molti, almeno a leggere forum, prove e test in Rete, sono comunque buoni ma non proprio come quelli dichiarati (“e quando MAI!”, direte voi… a ragione).
Ad esempio Omniauto (di cui ho ripreso l’immagine in alto) in un viaggio Roma-Forlì (740 km a velocità media elevata, ben 77 km/h) ha registrato un consumo medio di 4,1 l/100 km (24,39 km/l) e quindi una spesa inferiore ai 25 euro (nei tratti extraurbani più lenti il tester è sceso anche a 27 km/l!).
Ricordo che è un’auto ibrida con SCARSISSIMA autonomia in modalità SOLO ELETTRICA: la Yaris ibrida percorre 2-3 km usando solo le batterie elettriche… utili in casi estremi, per necessità particolari, ma insomma non ci si può fare affidamento.
Altri clienti hanno comunque registrato consumi più elevati: mediamente è nelle città con traffico scorrevole che le auto ibride danno il meglio in termini di consumi. Per l’utilizzo in autostrada, quindi a velocità elevate, i consumi salgono perchè rapidamente si esauriscono le batterie e… non frenando neanche si rigenerano.

Da segnalare alcune mancanze tecnologiche, a mio avviso di poca importanza su una vettura che si pone come un’utilitaria… tecnologica fino ad un certo punto. Ormai il possedere un motorino elettrico e qualche batterie vorrei non doverle considerare all’avanguardia tecnologica, ma solo una scelta come tante, una sorta di optional.
Dicevamo… non sono disponibili neanche a pagamento una serie di dispositivi elettronici di ausilio alla guida, presenti oggi su alcune auto dello stesso segmento (ad esempio la POLO): non si possono avere il cruise control attivo, frenata di emergenza automatica e rilevatore di fatica. Voi ne sentirete la mancanza?

Opinioni sono quindi discordanti, fra chi la esalta perchè fra le pochissime auto ibride adattissime alla città e chi invece si aspettava un costo finale più basso. Oggi obiettivamente il divario di prezzo su strada” della Yaris Hybrid è MOLTO distante dal prezzo BASE della versione benzina. Il tempo necessario a recuperare la differenza è il tempo MINIMO per il quala ha senso tenere quest’auto in garage.

E per finire questo articoletto sulla Yaris Hybrid, chiudiamo con il video della prova di Auto Digest.

Lascia un commento