X

Dal 1° settembre abbiamo le auto Euro 5

Dal 1° settembre 2009 tutte le nuove omologazioni di autoveicoli devono rispettare la normativa europea anti-inquinamento Euro 5.
Rispetto all’Euro 4, la normativa Euro 5 prevede

  1. per i motori diesel, una riduzione dell’80% del particolato e del 28% degli ossidi di azoto
  2. per i motori a benzina, un taglio del 25% degli ossidi di azoto.
  3. Stessi limiti per altri due inquinanti (monossido di carbonio per benzina e diesel, idrocarburi totali per benzina), mentre viene fissato, per i motori a benzina, il tetto di 68 mg/km per gli idrocarburi non metanici.

Chiaramente sono ancora vendute auto immatricolate PRIMA del primo settembre, ma sappiate che negli altri case chiunque acquisti un’auto da immatricolare DEVE avere dalla concessionaria un’automobile omologata euro 5. E in listino ormai ce ne sono un buon numero…anche se meno del previsto.
Sicuramente, come già visto durante quest’estate, avremo giornali e riviste piene di offerte di concessionari locali, dediti a svuotare i loro magazzini con auto già immatricolate…ATTENZIONE quindi che vi ritroverete un’auto euro 4, oggi ampiamente utilizzabile, però è giusto saperlo ed è giusto farsi 2 calcoli su quale risparmio sia giusto per avere un’auto che

  • inquina di più
  • prima delle nuove euro 5 avrà qualche problema di circolazione…non sappiamo quando ma è probabile che accada fra 2-3 anni
  • minor valore come usato fra qualche anno.

Per completezza d’informazione, le auto euro 4 più recenti, anche se “a libretto” sono omologate appunto come euro 4, hanno motorizzazioni che in realtà sono già omologabili come euro 5.
In questi casi è possibile la conversione dell’omologa, aggiornando la carta di circolazione e quindi convertendo la propria auto da Euro 4 in Euro 5.

GuidoElettrico: Guido Elettrico è un uomo qualsiasi, che però vive in una grande città e crede che ci stiamo avvicinando sempre più alla crisi del petrolio e delle fonti energetiche fossili in generale. Ma soprattutto che la mobilità urbana, e non solo, vada ripensata partendo quindi dai veicoli ibridi o completamente elettrici.

Questo sito utilizza i cookies