11 gennaio 2010 ~ 1 Commento

Global Warming (AGW): non è la sede ma…

Parliamone ogni tanto di questo riscaldamento globale, del Global Warming, perchè è un argomento che fino all’anno scorso NON era dibattutto nei salotti come nei blog italiani (cioè fino al momento di picco del prezzo della benzina e del petrolio e delle bollette del gas e della luce, ecc., ecc.)
Oggi invece se ne parla… e spesso se ne sparla: purtroppo l’argomento dell’AGW è uno degli argomenti affrontati in maniera meno professionale dalla stampa e dai media in generale (Internet, permettetemi, non lo annovero più fra i new media, mi sembra assurdo): di fronte al consenso scientifico quasi universale, troviamo stampa e pubblico spezzati, divisi, indecisi. E io me la spiego SEMPRE così: quando qualcosa NON ci piace, andiamo a cercarci qualcuno che la pensi in modo diverso. Saranno pochi, o forse anche solo il primo che passa, ma in questi pochi troviamo la speranza nel futuro e la comodità di non impegnarci affatto.

Se qualche dubbio fosse venuto ai lettori del blog, provate a partire da questa pagina per letture d’approfondimento.

Guido Elettrico se ne potrebbe infischiare del riscaldamento globale, perchè nasce dall’esigenza di valutare invece veicoli elettrici di ogni tipo, grandezza, misura, scopo, numero di ruote, ali o pale. Insomma Guido Elettrico con il suo blog è nato non perchè preoccupato del surriscaldamento del pianeta Terra, quindi in cerca di un modo per fermarlo, ma dalla certezza che il petrolio stia per finire, abbia un termine, una specie di countdown sulla testa.
C’è chi parla di 30 anni, chi di soli 10 perchè la Cina, l’India e tutto il resto. Chi si spinge fino a 80 anni perchè alcuni giacimenti non sono stati ancora scoperti, e sotto i ghiacciai ce n’è ancora, e tante altre belle teorie.
Ma alla fine… il petrolio finirà: avremo per l’epoca auto e scooter che voleranno pilotati dal nostro Iphone G320 consumendo solo 1 litro di benzina ogni 100 km (al costo di 1340 euro però… ).
Ma  noi percorreremo ZERO km perchè non ci sarà benzina nelle cisterne sotto le migliaia di stazioni di servizio sparse per il mondo.

1 commento to “Global Warming (AGW): non è la sede ma…”

  1. max 11 gennaio 2010 at 7:51 pm Permalink

    Consenso scientifico QUASI UNIVERSALE? Gli scienziati che stanno abbandonando il cavallo del risc. glob. sono sempre di più, e il freddo polare di questi ultimi 2 inverni sembra dare loro ragione.
    I più anziani dei catastrofisti sono gli stessi che nella fine anni ’70
    gridavano alla glaciazione imminente – verificate!
    Il mondo dei veicoli a combustione interna muove un giro d’affari
    troppo grande xkè non si trovi il modo di farlo prosperare, come il
    CTL (carbon to liquid), benzina dal carbone liquefatto, ke costa meno
    ed è meno inquinante della classica. E il carbone non manca di sicuro!
    Documentiamoci prima di fare cassandre e bloggate da eco talebani.
    M.G.


Lascia un commento