Archivio | In commercio

13 giugno 2008 ~ 1 Commento

Meno modelli e motorizzazioni, e più auto ibride/elettriche?

Mi domando…e vi domando…
Se ci guardiano intorno nel traffico delle città ci sono migliaia di auto di modelli differenti (spesso con una sola persona a bordo…1,5 tonnellate per spostare 80 kg di peso…ma questa e’ un’altra storia…), ognuna non solo ha sigle diverse sul didietro, ma la vediamo anche esteticamente differenti in qualche particolare.
Se compriamo una rivista di motori di quelle con il listino nella parte finale…oggi questa parte è costituita da centinaia di pagine, alle volte è anche il 50% dell’intera rivista, di cui la parte “di contenuto” è già al 50% e anche oltre piena di pubblicità.
E se sfogliamo quest’ultima parte, i listini delle varie case automobilistiche, vediamo che non solo ognuna ha TUTTI i segmenti di autovettura nel catalogo (le eccezioni sono rarissime…mi vengono in mente FERRARI, PORCHE e poche altre…pensate che anche la Jaguar stà facendo una “piccola” di lusso…) e ogni modello di macchina è proposto con differenti allestimenti interni ed esterni, con motori a benzina, diesel, flexifuel, bipower, metano, gpl, con i sedili di pelle cucita a mano e firmata da qualche stilista internazionale, e via discorrendo. ... CONTINUA

Continua a leggere

19 maggio 2008 ~ 99 Commenti

Bicicletta elettrica piaggio ALBATROS

Bici della Piaggio elettrica, modello ALBATROSLa Piaggio Albatros è fuori produzione, attualmente la PIAGGIO NON PRODUCE O COMMERCIALIZZA biciclette elettriche, ne a pedalata assistita (EPAC), come questa ALBATROS (in foto) ne di altra tipologia. ... CONTINUA

Continua a leggere

14 maggio 2008 ~ 0 Commenti

Smart ForTwo MHD, ibrida DOVE??? (City car ibride…forse)

Smart MHD, più economica della Diesel CDILa Smart MHD (micro hybrid drive) è un’auto ibrida?
Secondo me non lo è…almeno nel comune senso del termine “ibrido”.
Usiamo il termine ibrido per identificare veicoli che sfruttano 2 sistemi differenti di propulsione, ad esempio elettrico e termico, quindi a combustione interna, come i motori a scoppio, quindi ad esempio la Toyota Prius è un’auto ibrida.
In questa nuova Smart dov’è il secondo sistema di propulsione???
Nella Smart Micro Hybrid Drive “Non appena si frena o si raggiunge una velocità inferiore a 8 km/h, il sistema mhd spegne il motore. Quando il traffico riparte, è sufficiente rilasciare il pedale del freno per riavviare immediatamente il motore “. Questo riduce i consumi del’8%…a proposito…nelle pubblicità si dice sempre che con qualsiasi nuovo sistema si “abbattono” i consumi…e poi questi diminuiscono del 5-10%…questo è un tipico linguaggio pubblicitario che a mio parere andrebbe limitato. Abbattare significa far crollare e una diminuzione del 10% non può certo essere un crollo!
E non leggo nulla di motori elettrici a spingere l’auto… ... CONTINUA

Continua a leggere

22 febbraio 2008 ~ 0 Commenti

Ecologycar, 3 macchinine tanto carine. Ibride.

Belline le 3 piccole auto a 2 posti (Pepper, Viva e 3nd) nel sito EcologyCar, anche se credo sia più corretto parlare di “quadricicli leggeri“, veicoli con alcune limitazioni, ad esempio non possono andare in autostrada e peccato che il sia fatto così male che non si capisca nulla, o quasi.
Qualche foto c’è, disordinate, ma ci sono e alcune anche fatte bene. Sembrano i classici “cinquantini” che guidano i ragazzi a 14 anni e le persone a cui hanno tolto la patente perchè hanno perso tutti i punti per ripetute violazioni del codice della strada. I grandi centri urbani come Roma e Milano ne sono ricchi, tanto quanto di Smart, più o meno.
Sono comunque delle auto ibride, con un’autonomia decente (150 km dichiarati) con il solo motore elettrico, che sale invece a 1500 km se si utilizza anche il motore endotermico a GPL. Questo entra automaticamente in funzione quando le batterie hanno autonomia inferiore al 30%. Insomma le caratteristiche non sembrano malvagie…
Non pagano tasse di circolazione (bollo) per 5 anni
e possono girare in tutti i centri cittadini, con e senza blocco del traffico. Possono essere guidate fin dai 14 anni (velocità e potenza limitate), con il patentino A dai 16 anni e poi dai 18 possono essere portate nella loro versione più potente (si fa per dire…) che permette a queste piccole auto di raggiungere gli 85 km/h. Il materiale plastico è riciclato (circa 1500 bottiglie di plastica per auto) ... CONTINUA

Continua a leggere

14 febbraio 2008 ~ 1 Commento

Losi Raminator Monster Truck, micro monster 1/36

Il Raminator della LOSI, il micro monster scala 1/36!Nuova creatura dalla LOSI, grandissimo? No!
…ormai sembra che le grandi auto radiocomandate abbiano fatto la loro “storia”…anche in USA, incredibile vero? :-)
Losi presenta il RAMINATOR, un micro monster in scala 1/36, fratello delle già note e apprezzate Micro-t, Micro Baja e Micro desert truck. Come potete vedere dal video è leggermente più grande del Micro-t, ma di poco. Sicuramente è un po’ più alto e anche grazie alle sue ruotone ha la possibilità di superare ostacoli un po’ più grandi ed essere usato con più libertà anche su terrene più accidentati rispetto alle altre 1/36, che in effetti erano quasi limitate all’utilizzo su asfalto, moquette e sulle piastrelle di casa. Ottima operazione anche dal punto di vista del marketing, grazie alla licenza ufficiale DODGE. Forse con questo in effetti, data anche la minore guidabilità tipica di tutti i monster, sarà più difficile fare del “desk driving“. :-)
Ha i suoi begli ammortizzatori indipendenti, piccolini, moscetti e plasticosi, ma sono lì e fanno il loro lavoro, come ha anche sterzo e acceleratore proporzionali, proprio come le auto RC tipiche del modellismo. Insomma è piccolino, sembra più giocattoloso di altri automodelli radiocomandati “modellistici”, però costa più di un giocattolo perchè è meglio di qualsiasi altra piccola auto giocattolo, che oltretutto se guardate in giro costano solo 30-40 euro in meno, ma vanno MOLTO peggio, le batterie durano molto meno, soprattutto se si rompono NON esistono i pezzi di ricambio! E si rompono come niente…ad un bambino bastano un paio di ore di gioco per trovare l’onnipresente “punto debole” e il giocattolino si rompe fra le mani.
Lo trovate al momento solo in USA, al prezzo di 90-100 dollari, giusto una decina in più delle altre creaturine Losi, perchè è un prodotto nuovo. ... CONTINUA

Continua a leggere