Auto elettriche a Milano, presto 270 punti di ricarica

Esempio di colonnine di ricarica, collegata ad un impianto di produzione di elettricità tramite pannelli fotovoltaiciEdoardo Croci, assessore alla Mobilità, Trasporti e Ambiente, ha dichiarato la scorsa settimana che è in corso un piano di “elettrificazione” della città di Milano. Come altre città italiane (poche…una è Roma, che comunque arranca, ma è in espansione con altre colonnine e QUI trovate un’elenco delle stesse…aiutatemi a tenerlo aggiornato!) e altre città europee il progetto prevede la costruzione di alcuni punti di ricarica per veicoli elettrici (biciclette elettriche in primis, ma anche scooter elettrici e auto ibride plugin e totalmente elettriche), questo direi che è almeno coerente con gli incentivi dati per l’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale…fra cui appunto i veicoli elettrici che, senza colonnine di ricarica in giro per la città rimangono effettivamente una valida alternativa solo ad una piccolissima parte della popolazione. ... CONTINUA

LEGGI TUTTO

Dal deserto africano l’energia per l’Europa?

Alcuni grandissimi progetti potrebbero cambiare veramente le sorti del nostro MONDO. Alcune validissime idee sono riuscite a farlo nel corso del secolo scorso, quindi credo sia giusto dare spazio a quelle iniziative che cercano di modificare il modo in cui l’energia viene prodotta e distribuita nel mondo.
Perchè tutto il nostro mondo, oggi, si regge sulle fonti di energia e certamente quella animale non ci basta più… ... CONTINUA

LEGGI TUTTO

Un supermercato sfrutterà l’energia del passaggio delle auto

sainsbury'sGli inglese continuano a cercare nuovi modi per sfruttare il movimento “necessario” di cose e soprattutto persone per generare energia elettrica. :-)
Questa volta è un supermercato a Gloucester, un punto vendita Sainsbury’s che, sulla scia del locale notturno di Londra, ha in progetto di sfruttare il passaggio delle auto nel suo parcheggio. :-)
In pratica piattaforme oscillanti trasmetteranno un movimento, appunto, oscillante a un meccanismo situato nel sottosuolo, che a sua volta azionerà alcuni generatori elettrici. Il meccanismo non dovrebbe sfruttare effetti di trascinamento, ne in salita ne in discesa, ma credo il peso stesso del veicolo.
Il supermercato non sarà totalmente autonomo a livello energetico, ma si calcola che almeno freezer e casse dovrebbero essere coperte dall’energia sviluppata dalle auto di passaggio. ... CONTINUA

LEGGI TUTTO
1 2 3 4 5 7