08 marzo 2010 ~ 2 Commenti

Audi A1 ibrida in serie, quasi elettrica

La Audi presenta al salone di Ginevra la sua nuovissima “piccola”, la Audi A1 e ne presenta direttamente il modello più innovativo ed ecologico, la versione ibrida in serie: A1 e-tron ( sigla che dovrebbe contraddistinguere d’ora in poi tutti i modelli elettrici della casa tedesca).
E’ un prototipo, almeno non è solo una concept car, però non stupisce più di tanto se guardiamo ai numeri, soprattutto quelli dei consumi. La linea mi ricorda troppo la 500, soprattutto nella livrea bianca di queste foto, insomma non mi sembra originale neanche un po’.

E’ un’auto  “extended range” , cioè un piccolo motore elettrico (qui montato anterioremente e collegato con l’asse anteriore) funziona come sulla Chevrolet VOLT, entra in funzione alla bisogna per ricaricare le batterie agli ioni di litio, estendo appunto l’autonomia data dalla normale ricarica alla presa di corrente (casalinga a 220 o meglio industriale da 380).
In questo caso il motore che aiuta è un piccolo 250 c.c. da 15 kw, con un serbatoio di 12 litri, mentre il motore elettrico permette uno scatto da 0 a 100 km/h di poco superiore ai 10 secondi e una velocità massima intorno ai 130 km/h. Le batterie sono posizionate sotto la parte centrale dell’automobile, quindi il grosso del peso è in posizione centrale.

L’Audi dichiara che con questi 12 litri l’auto (che pesa meno di 1200 kg) possa percorrere fino a 200 km, consumando quindi circa 17 km al litro… quanto la Ford Focus di mia moglie comprata nel 2005??? 🙂
Anche sommati ai 50 in solo elettrico, siamo a 21 km al litro… sempre pochi, anzi credo che la A1 con il piccolo diesel 1.6 TDI da 90 CV ha consumi di 26,3 km/l… COSA SIGNIFICA?

  1. che i numeri riportati da AUDI sono ERRATI (molto strano, preoccupante)
  2. che questa A1 ibrida ha senso SOLO per chi percorre ogni giorno meno di 100 km, cioè la stragrande maggioranza degli automobilisti. In pratica chi poi ne copre meno di 50 si ritrova un’auto totalmente elettrica… ma quelle poche volte al mese in cui si avventura “fuori città” percorrendo molti km, consumerà più di auto di maggiore cilindrata, spazio e prestazioni. A questo punto direi che per queste esigenze potevano anche destinarle un serbatoio più grande, 12 litri con 200 km di autonomia non sono abbastanza per un viaggio e anche il doppio certamente non creerebbero problemi agli ingegneri. 😉

2 commenti to “Audi A1 ibrida in serie, quasi elettrica”

  1. Daniele 21 marzo 2010 at 10:48 am Permalink

    12 litri credo sia il vincolo statale per considerare un veicolo elettrico…quindi bollo meno caro, assicurazioni meno care, no blocco traffico, etc etc etc etc

  2. admin 23 marzo 2010 at 11:58 pm Permalink

    Potrebbe essere come dici, però sinceramente ad oggi non ho mai letto nulla in proposito. Un gentile lettore ci può dare qualche link utile a verificare questa informazione?


Lascia un commento