X

BMW Vision EfficientDynamics, auto ibrida a 3 motori

La Vision EfficientDynamics è una concept car, una BMW sportiva 2+2, progettata per avere un’ottima penetrazione aerodinamica (Cx pari a 0,22).
L’estetica colpisce, è innegabile, sarà per il bianco candido che va tanto di moda e l’abbinamento con il blu elettrico come solo BMW sa fare, ma anche le porte ad ala di gabbiano e i pannelli trasparenti fotosensibili, che si scuriscono sotto il sole, fanno la loro parte… 🙂

E’ un esercizio di stile, ma soprattutto di tecnologia. La strada intrapresa da BMW rimane la stessa: concentrarsi prima  sull’ottimizzazione dell’aerodinamica, la scorrevolezza delle ruote sull’asfalto, i sistemi start&stop e soprattutto sui consumi dei motori a cambustione che continuano a diminuire senza perdere potenza o prestazioni. Migliorando quindi ciò che c’è intorno al “vecchio” sistema di propulsione. Nel mentre, quasi in secondo piano, la BMW non disdegna di creare auto elettriche e ibride-elettriche, parte delle quali arriveranno a breve anche nelle concessionarie e poi in strada.

Questa Vision EfficientDynamics monta un motore diesel da 1500 cc, con 163 cavalli e 290 nm di coppia, abbinato al cambio robotizzato a doppia frizione DKG. Questo già ottimo motore, che vanta consumi veramente minimi, è coadiuvato da 2 motori elettrici, in modo simile a ciò che accade sulla X6 ibrida. Ma con un vantaggio, e non da poco: è plug-in (possiamo ricaricarla dalla presa elettrica di casa, o meglio da una industriale) e autonomia in solo elettrico di ben 50 km!
I 3 motori offrono prestazioni da vera sportiva: 0-100 in 4,8 secondi e velocità autolimitata di 250 km/h (credo che, libera, possa arrivare tranquillamente a sfiorare i 300 km/h), con consumo medio di 3,8 litri per 100 km.
I 2 motori elettrici nello specifico sono:

  1. da 32 cv sull’asse posteriore, lo stesso asse dove, come di consueto, lavora il motore diesel
  2. da 82 cv invece quello sull’asse anteriore, così da garantire la trazione integrale in tutte quelle situazioni dove la posteriore  non basta (anche se potenze diverse sui 2 assi)
GuidoElettrico: Guido Elettrico è un uomo qualsiasi, che però vive in una grande città e crede che ci stiamo avvicinando sempre più alla crisi del petrolio e delle fonti energetiche fossili in generale. Ma soprattutto che la mobilità urbana, e non solo, vada ripensata partendo quindi dai veicoli ibridi o completamente elettrici.

Questo sito utilizza i cookies