X

Tesla Roadster “s” o MODEL S?

Ci sarà una versione S della ormai famosa Tesla Roadster, auto elettrica sportiva?
In realtà dovrebbe chiamarsi “MODEL S”, non sarà proprio una roadster.
Linea più tondeggiante…come si vede in questa mezza-preview che la TESLA ha concesso, una specie di foto teaser per non svelare più di tanto e creare l’hype.
Da qualche render in Rete potrebbe avere forme e proporzioni simili alla Nissan GT-R
Si intuiscono sicuramente le dimensioni più generose…le 4 porte (notate la linea di separazione a metà della fiancata?) quindi la possibilità che ospiti 5 persone.
Quanto comodamente non lo sappiamo ancora.
Sembra intanto che monterà dei bellissimi cerchi in lega…questo è sicuro. 🙂

Sarà insomma una coupè di lusso a emissioni zero (ZEV coupè) dal costo interessante: 60.000$ (oltre 120.000$ invece sono richiesti per l’attuale Tesla Roadster Sport, che diventano 112.000 euro + IVA per l’Europa).
E le prestazioni, a quanto dichiara la californiana TESLA, saranno sempre da vera sportiva, con soli 6 secondi per passare da 0 a 100 km/h e un’autonomia comunque notevole, oltre 300 km.
Il pianale è tutta farina del sacco della società americana, a differenza della Roadster sviluppata sulla base della Lotus Elise e con fortissime somiglianze da tutti i punti di vista, con il vantaggio dell’alimentazione totalmente elettrica.

I primi esemplari potrebbero essere assemblati dal 2011 in un nuovo stabilimento (costruito grazie ad una probabile sovvenzione del dipertimento per l’energia…) e aggiungo che un’auto del genere entra con merito fra le auto che acquisterei volentieri se avessi il denaro sufficiente e soprattutto se realmente fra 2-3 anni si riuscissero ad avere disponibili in numero soddisfacente delle ottime batterie al litio.
Ha le dimensioni giuste anche per chi “tiene famiglia” e quindi è adatta all’uso anche quotidiano, per il casa-lavoro, come anche per le gitarelle al mare o in campagna, senza temere di rimanere fermi, scarichi, impiantati a metà strada. Ha prestazioni interessanti ma consumi ridottissimi…ed è splendidamente silenziosa!!!
Peccato che abbia dovuto usare tutti questi condizionali, speriamo di avere presto notizie affidabili e serie, perchè la Tesla in USA si è mossa bene, ha attirato l’attenzione dei media e potrebbe quindi trovare il modo di emergere sul mercato americano grazie proprio al momento di crisi NERA del settore.

GuidoElettrico: Guido Elettrico è un uomo qualsiasi, che però vive in una grande città e crede che ci stiamo avvicinando sempre più alla crisi del petrolio e delle fonti energetiche fossili in generale. Ma soprattutto che la mobilità urbana, e non solo, vada ripensata partendo quindi dai veicoli ibridi o completamente elettrici.

Questo sito utilizza i cookies