X

Associazione EUROZEV e la 500 elettrica, anche su THE OIL DRUM!

Incredibile…l’associazione EUROZEV è arrivata anche sul THE OIL DRUM con un articolo dedicato!
Perchè a Firenze alcuni appassionati dell’associazione EuroZev si sono messi insieme, rimboccati le maniche e hanno preso una Fiat 500 “d’epoca” trasformandola in un’auto elettrica, facendo un’operazione di retrofitting, sostituendo il motore: è stato sostituito con un elettrico di pari potenza. 🙂 Pensate che in Italia girano ancora circa 300.000 “cinquini” dei 5 milioni costruiti dalla Fiat dagli anni ’60.

E i risultati li potete vedere nel video in basso. Il proprietario del mezzo è Pietro cambi, di cui potete leggere un articolo.

Ma i risultati quali sono, alla fine di questo “progetto”? Che auto è scaturita in questo modo? Hanno migliorato solo gli agenti inquinanti? Sembra di no…lo scatto ad esempio è migliorato, la velocità diminuita di pochissimo e i consumi: 1,2 euro per 100 km. Autonomia complessiva di 100 k, non male!

Questa in pratica la scheda tecnica della parte più interessante e nuova, quella elettrica:

* Motore elettrico Landi a corrente continua, 13kW, 96 Volts eccitazione separata.
* Batterie al litio polimeri: 96 Volts 100 Ah, per un totale di circa 9,6 kWh di energia
* Controller Phoenix 600 Ampere con capacità di recupero energetico in rilascio ( fino a 3kW)
* Trasformatore DC/DC Landi ( necessario per alimentare l’impianto a 12 volts, luci, frecce, stops e tergicristalli)
* Charger Zivan due da 20 Ah

L’auto pesa circa 400 kg e ha un CX (coefficiente aerodinamico) di 0,35, quindi niente male, ed è comunque omologata per il trasporto di 4 persone (non per 2 come la piccola SMART, per rimanere su auto “nane”)
Simpatico poi aver realizzato un’auto elettrica con costi dei pezzi di ricambio bassissimi ed è conosciuta, almeno nelle sue parti meccaniche e di carrozzeria, da qualunque meccanico in Italia e non solo! 🙂

Concentrarci comunque su quest’auto è forse riduttivo dell’attività e degli obiettivi di Euro-Zev: la conversione dei veicoli con motori endotermici in veicoli elettrici, in modo particolare veicoli euro zero.

Perchè trasformare in elettrici vecchi veicoli, invece di rottamarli con costi per lo stato e soprattutto per l’ecosistema, quando in molti casi possiamo traformarli e tenerli così come sono, risparmiando anche moltissimo sull’acquisto di un auto nuova ibrida??? Pensiamo ad esempio alle esigenze di spostamento quotidiano urbano per recarci al lavoro…riesumare un bella 500 che rimasta magari poco utilizzata in qualche bel garage dei quartieri “bene” della nostra città, o una simpatica 2 Cv o un mitico Maggiolone o una (auto a scelta che vi è rimasta nel cuore…una Fiat DUNA???).
Il problema rimane a livello legale, infatti chi di noi volesse, da privato cittadino e non come associazione, replicare lo stesso “esperimento” e dotarsi di un’auto elettrica modificando una vecchia auto, dovrebbe passare numerose e tappe burocratiche con costi non indifferenti, nell’ordine di alcune migliaia di euro:

  • farlo omologare alla sede Italiana del TUV (Ente di certificazione tedesco)
  • immatricolarlo con targa tedesca
  • infine ri-importarlo in Italia

Guido Elettrico si unisce quindi al coro di chi richiede un procedura più snella ed economica per modificare “verso il basso” i veicoli inquinanti, inserendo provvedimenti in questo senso in un programma organico di guerra all’inquinamento atmosferico e sopratttutto al consumo di carburanti fossili. (approposito…reputo ancora ridicola il recente obiettivo di KIOTO per il 2012…)
L’obiettivo dello stato dovrebbe essere anche quello di avvicinare culturalmente gli italiani ad un uso responsabile delle risorse energetiche…e ad evitare il loro spreco in qualsiasi forma. La rottamazione è indubbiamente uno spreco, mentre la trasformazione segue leggi, se vogliamo, naturali, in cui anche noi come la natura ci adattiamo alla “mutande” condizioni del nostro pianeta.

GuidoElettrico: Guido Elettrico è un uomo qualsiasi, che però vive in una grande città e crede che ci stiamo avvicinando sempre più alla crisi del petrolio e delle fonti energetiche fossili in generale. Ma soprattutto che la mobilità urbana, e non solo, vada ripensata partendo quindi dai veicoli ibridi o completamente elettrici.

View Comments

  • bellissimo sarebbe meraviglioso ma i nostri politici non c'è lo fanno fare troppo bello si risolverebbero diversi problemi economici e ambientali non credo che il governo possa fare qualcosa per il cittadino troppo bello preferiscono i suv enormi e inutili . comunque siete forti chissa un giorno forse la mia 126 rivivra un mondo elettrico.
    bravi

  • quello che state facendo voi lo dovrebbero obbligare i nostri politici alle aziende ma......le lobby del petrolio non lo vogliono lasciar fare e loro ci sono in mezzo, inutile, non ci sarà modo di agire, se non con una rivoluzione e già partendo da questa considerazione si sbaglia.

  • ciao vorrei sapere una cosa sulla vostra 500...di che colore è? potrei avere il codice della vernice?

  • stupenda 500,la comprerei a mio figli, sono molto interessato all'argomento trasformazione e se volessi trasformare una citroen ds che parti servirebero per la parte idraulica ciao

  • Scusate ma non riesco a trattenermi.....Sapete che ne penso dei politici e della burocrazia?
    Che vadano a farsi fottere !
    Trasformiamo pure le vecchie auto in elettriche, poi mettiamo un generatore di rumore simile a quello originale con motore termico, un generatore di fumo e andiamo in giro come se niente fosse.
    Sta a vedere che adesso io non posso modificarmi la mia auto come cacchio mi aggrada,quando migliaia di ladri in parlamento si fanno i loro loschi traffici a spese della comunità........

    • In effetti... mettiamo che i carabinieri ci fermino, l'auto fa rumore e fa fumo, gli diamo il libretto di circolazione dove tutto è regolare, impossibile che decidano di alzare il cofano per vedere se lì sotto c'è un motore elettrico o un 4 cilidri. E ancora... potremmo sempre lasciare la copertura in plastica del motore, così che sembri proprio un motore endotermico, e sotto mettere quello ci pare!

  • vorrei saper se il kit da voi montato sulla 500 e anche in vendita?
    nel caso contrario , l'importo della vettura completa quanto ammontera?

    grazie per le info!
    cortesiamente rispondetemi sul email : molchanov.yegor@gmail.com

  • E' a dir poco favolosa.
    Vorrei sapere se fosse fattibile su auto propria (es. una fiat 500 come da filmata)fornita dall'utente in questione, il relativo costo e l'eventuale tenpo di attesa.
    Grazie e in gamba per l'ottima realizzazione del progetto.

    P.S. Oltre all'autonomia dichiarata, sarebbe possibile sapere la massima velocità ed il tempo di ricarica ?
    Saluti Michele

  • Salve,
    sarebbe possibile evitare del tutto il cambio? Cioè potrebbe esistere un motore con una coppia tale da non necessitare del cambio?

    Complimenti
    Alessandro

  • Salve,
    molto interessante la modifica del cinquino,per la riqualifica del mezzo,
    a tutti gli appasionati del mondo elettrico andate sul sito :
    http://www.evalbum.com troverete auto retrofizate di ogni marca comprese le nostre Fiat .
    saluti
    beppe

Questo sito utilizza i cookies