X

Arriva l’AutoBus del futuro, piacevole ed ecologico?

Nei prossimi anni dovrebbero diffondersi in tutt’Europa mezzi di trasporto pubblici veloci, silenziosi, ampi e con ampie vetrature, funzionali e poco inquinanti (spero facciano anche il caff a bordo, a questo punto…)
Bruxelles e l’Unione Europea finanzierà infatti la progettazione di nuovi BUS, con 26 milioni di euro, con lo scopo di vedere a breve i primi prototipi.
Per la rima volta, finalmente insieme, sono coinvolte le cinque più grandi imprese costruttrici europee (Iribus-Iveco, Evobus-Mercedes, Scania, Neoman e Volvo).

La parte interessante risiede non tanto nelle dichiarazioni molto vaghe del direttore del progetto riguardo a consumi presunti, sistema propulsivo presunto, quanti passeggeri porterà in più e quanto veloce potranno andare questi BUS, ma nel chiaro obiettivo di far condividere a tutta Europa i sistemi migliori diffusi oggi solo in alcune nazioni. In pratica il lavoro è di uniformazione degli standard, per elevarli mediamente, di analisi delle singole soluzioni particolari utilizzate su alcuni trasporti pubblici in Europa, magari migliorando i sistemi adottati o integrandoli in modo intelligente e funzionale, e infine trapiantare in tutti i paesi il meglio del meglio. 🙂

GuidoElettrico: Guido Elettrico è un uomo qualsiasi, che però vive in una grande città e crede che ci stiamo avvicinando sempre più alla crisi del petrolio e delle fonti energetiche fossili in generale. Ma soprattutto che la mobilità urbana, e non solo, vada ripensata partendo quindi dai veicoli ibridi o completamente elettrici.

Questo sito utilizza i cookies