20 giugno 2008 ~ 2 Commenti

NON guidi elettrico (o ibrido)? Almeno regolati!

Un link al sito Eco-Drive è doveroso.
Non si parla di veicoli elettrici, però tutti possono provare a consumare meno già con le normali auto a benzina, diesel, gas, metano
– per risparmiare carburante e quindi denaro
– per risparmiare inquinamento al pianeta, ai nostri figli, ai nostri nipoti…agli alieni volendo essere proprio generosi. 🙂

Queste le regole” di Eco-Drive, domandatevi quante voi stessi ne state applicando:

  1. controllare periodicamente la pressione degli pneumatici;
  2. rimuovere porta sci e portapacchi subito dopo l’uso (viaggiare a una velocità di 120 km orari con il portapacchi sul tetto dell’auto, il consumo di carburante può incrementare tra il 16% e il 39%);
  3. avviare il motore senza accelerare;
  4. accelerare dal basso regime premendo al massimo per tre quarti il pedale dell’acceleratore;
  5. passare il più presto alla marcia superiore (quando il motore è a 2.000 2.500 giri), scalare il più tardi possibile;
  6. viaggiare sempre con la marcia maggiore;
  7. evitare inutili frenate e accelerate (ovvero viaggiare a velocità costante)
  8. non lasciare mai il motore acceso inutilmente.

Volendo si possono aggiungere delle regole…derivate, accessorie, date dal buon senso e dalla guida “tipicamente” italiana:

  •  Cercare di non fermarsi mai, perchè le code dove siamo a pochi metri da chi ci precede è inutile farle a sighiozzo…magari con punte di 20 km/h. Meglio andare mediamente molto piano…senza mai fermarsi.
  • usare il folle, quando possibile. Nelle lunghe discese, meglio non in curva, frenando con il freno motore se serve, ma in una marcia alta che non ci costringa poi a ri-accelerare per percorrere gli ultimi metri.

2 commenti to “NON guidi elettrico (o ibrido)? Almeno regolati!”

  1. Agente Mangiariano 20 giugno 2008 at 10:11 pm Permalink

    9. Viaggia con i finestrini chiusi e il condizionatore spento. Se muori dal caldo fermati in una piazzola e attendi la tua ultima ora a motore spento.

    10. Se devi andare all’ospedale d’urgenza cerca di arrivarci da te: l’ambulanza consuma di più.

    11. Non ricaricare il pace-maker con lapresa accendino dell’auto.Se ti si è scaricato comportati come al punto 9.

    12. Diluisci il carburante con del garum.

    13. Metti le grondaie sul tettino così quando piove ricarichi lo spruzzetto dei tergicristalli in maniera naturale.

    14. Se hai una decapottabile salda la capotte alla carrozzeria in modo che non si apra mai più.

    15. Installa il crepuscolare sui fari così in città si accendono solo quando serve.

  2. Gennaro 23 luglio 2008 at 11:34 am Permalink

    una domanda? io tendo a spegnere il motore ai semafori lunghi per inquinamento e spreco combistibile; ma mi dicono che si consuma di piu’ (e forse anche inquina di piu’) ogni volta che riaccendi il motore.
    A te cosa risulta?
    Ciao, grazie
    Gennaro


Lascia un commento