X

23 milioni di euro dall’Europa all’Auto Elettrica

Il lento carrozzone dell’Europa inizia a muoversi: la Commissione Europea ha messo a disposizione 23 milioni di euro per sostenere, con un progetto pilota, iniziative volte a far decollare il settore dei veicoli elettrici.
L’obiettivo è mettere quanti più attori possibili intorno ad un tavolo, ad un progetto comune per la standardizzazione delle infrastrutture di rifornimenti dei veicoli elettrici.
Quindi sia gli standard che permettano “prese” utilizzabili in quanti più paesi del mondo senza adattatori o problemi di tensione, sia la diffusione sul territorio dei distributori veri e propri, le cosiddette “colonnine di ricarica” per auto, moto, scooter e biciclette elettriche.

Quanti sono 23 milioni di euro? Perchè in USA Obama mi sembra abbia stanziato un cifretta più alta… oltre 2 miliardi! In Corea se non ricordo ancora male siamo a cifre 10 volte superiori per lo sviluppo della tecnologia legata alle batterie sempre per i veicoli elettrici, in Corea…
E ogni 2-3 mesi in Italia c’è qualcuno che solo con il SuperEnalotto se ne porta a casa altrettanti… insomma mi sembran pochi, a meno che non siano solo una parte di un progetto più ampio di cui ancora non conosciamo il resto dei finanziamenti…

GuidoElettrico: Guido Elettrico è un uomo qualsiasi, che però vive in una grande città e crede che ci stiamo avvicinando sempre più alla crisi del petrolio e delle fonti energetiche fossili in generale. Ma soprattutto che la mobilità urbana, e non solo, vada ripensata partendo quindi dai veicoli ibridi o completamente elettrici.

Questo sito utilizza i cookies