Chevrolet Volt, concept per ibrida sotto i 30.000$?

Chevrolet VoltLa Chevrolet Volt ha un design semplice e lineare che caratterizza buona parte dei modelli della General Motors, bassa e sportiveggiante, la linea insomma ci piace. 🙂
Passiamo al sodo…Bob Lutz, grande capo di General Motors, dice che questa Volt ha finalmente raggiunto il fatidico obiettivo delle quaranta miglia (circa sessanta chilometri) di autonomia in modalità elettrica, questa infatti è la media percorrenza di un americano per andare al lavoro tutti i giorni.

chevrolet_volt_concept_2008.jpgSarà un’auto IBRIDA con possibilità di utilizzare le batterie a ioni di litio per muoversi in modalità solamente elettrica, appunto per circa 60 km.
Le motorizzazioni a combustione saranno unicamente di supporto e per la ricarica delle batterie, cioè non avremo un’auto sportiva dalle prestazioni eccezionali, che poi è ANCHE ibrida o totalmente elettrica. I motori benzina o diesel saranno quindi piccoli e dal consumo ridottissimo.
Questo concept è in una fase importante di sviluppo, le prime immagini risalgono ad inizio 2007, e la data di commercializzazione è il 2010, ad un prezzo inferiore ai 30.000 dollari.

E mica poteva stare a guardare… no… una concept doveva tirarla fuori anche Chevrolet per l’auto ibrida del futuro…perchè il presente non va bene per commercializzare auto ibride??? Perchè è una novità che il petrolio stà finendo e i prezzi non possono che salire e l’inquinamento stà distruggendo il nostro pianeta???

Ok, parliamo ANCHE della Volt… sperando un giorno di poter prenotare veramente un suo test-drive…al momento, per farvi capire l’assurdo, al MotechEco di Roma si potevano provare solo 4 o 5 auto definite ecologiche…ma nessuna era elettrica… addirittura c’era in prova la Ford Focus Econetic, che non è altro che una normalissima Focus TDCI da 109 cv, con filtri antiparticolato, olio del cambio diversi, assetto ribassato e altre piccole modifiche molto “marketing-oriented” che riducono il consumo a 4,3 L/100 km. Ottimo risultato, ci mancherebbe…però andiamo avanti, esistono le auto ibride e quelle elettriche e ancora cerchiamo di risparmiare gasolio? Con quello che costa??? (Avete notato che ieri ha superato il prezzo della benzina verde?).
Cerchiamo di ridurre il consumo alla fonte, alimentiamo le auto con l’elettricità prodotta da centrali che sicuramente ottimizzano meglio di qualsiasi piccolo motore a scoppio la trasformazione dei derivati del petrolio.

6 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.