X

Toyota Prius, la prima ibrida di successo

La Toyota Prius è un successo.
Auto dell’anno 2005
Motore dell’anno 2005
5 stelle euro NCAP
Non ha cambiato il mondo, questo è sicuro, ma solo il fatto che girando per le grandi città italiane se ne veda qualcosa circolare allegramente e silenziosamente nel traffico è uno spettacolo e una soddisfazione.

Con un prezzo inferiore ai 26.000 euro (che oggi diventano 23.000 e spiccioli con gli ecoincentivi e la rottamazione di un’euro zero) quest’auto ibrida è un’alternativa valida per l’acquisto di una classe media sotto i 4,5 metri, che vada bene per una piccola famiglia, così come per il single alternativo, come può essere una Honda Civic (più giovanile e sportiva), una Ford Focus (più economica) o una Golf (più costosa, più rifinita e più…?).

E’ una macchina ebrida ma “vera”, comoda, spaziosa, con un buon bagagliaio (408 litri), divertente da guidare perchè con una buona accelerazione e velocità massima.

Nel primo modello del 2004 non potevamo gestire in autonomia la propulsione da uno dei 2 motori, oggi invece possiamo muoverci usando solamente l’elettricità del motore elettrico da 50Kw oppure il 1500 benzina da 77 cavalli (57Kw), oppure usarli in combinata per le migliori performance:

  • accelera da 0 a 100 km/h in 10,9 secondi
  • raggiunge i 170 km/h
  • Toyota dichiara più di 23 km con un litro di benzina verde nel ciclo combinato
  • emissioni quasi a zero: 0,01 ossido di azoto, 0,02 idrocarburi, 0,08 anidride carbonica e particolato zero

Per sapere come va… ecco la scheda di MotorBox
Per farsi raccontare tutto dalla Toyota… ecco il mini sito dedicato alla Prius.

Nel corso del 2008 dovrebbe essere presentato e disponibile sul mercato il modello 2008, un po’ più largo ma anche più corto, eccolo qui a fianco.

Le critiche: ma perchè la batteria si ricarica solo “in corsa”??? Perchè non possono installare una presa così chi ha box o posto auto non può ricaricarsela da solo, non accendendo MAI il motore a combustione??? Sarebbe tecnicamente semplicissimo e quindi poco costoso, installare un caricabatterie interno con possibilità di ulteriore alimentaione da qualunque presa domestica 220V. Non ci resta che leggere in giro le varie modifiche per poterlo fare da noi, dotandoci di un caricabatterie SERIO e installando una presa da qualche parte. Probabilmente perderemmo la garanzia…
Infine, peccato che non sia previsto un tetto apribile e manchino le luci rosse in tutte le portiere.

Guido:

View Comments

  • mi chiedo se sarebbe conveniente cambiare una avensis diesel 2200 177 cv con una prius ibryda considerando i costi e i consumi ?

    grazie

    • Sicuramente si sentirebbe la differenza a livello di prestazioni, l'Avensis consuma e inquina sicuramente di più in media, diciamo circa il 30-40% in più...e costa anche più di listino, di assicurazione ed anche di bollo.
      Quindi...dipende dal valore del tuo usato, da quanti km fai all'anno e da quanta autostrada percorri. Se vendendo la tua riuscissi a prendere una Prius nuova o km 0, allora il guadagno è assicurato.
      Se la differenza fosse di 1-2 mila euro sarebbe comunque un cambio vantaggioso, dai 2 ai 4 mila euro impiegheresti forse un paio di anni ad ammortizzarli.

  • perche non istallano sul tetto delle macchine ibride dei pannelli fotovoltaici per ricaricare le batterie quando la macchina e ferma o per far funzionare il climatizzatore anzicche usare l'energia prodotta dal motore. i prezzi, se vogliono rendere compretive questi veicoli, dovrebbero essere almeno uguali ai modelli a benzina, per incentivare l'acquisto, specialmente in periodi di crisi. il futuro dell'auto potrebbe avere un futuro diverso.

  • I pannelli fotovoltaici costano ira di dio xD Poi serve una grande superficie per produrre tanta energia. Pensa la macchina ti verrebbe qa costare 80 mila euro solamente perchè ha pannelli fotolvotaici per caricare acendisigari xD

    I prezzi non se li inventano, se costano di più dei veicoli normali ci sarà un motivo

    • Veramente esistono già auto ibride con pannelli solari sul tetto... e non costano 80mila euro, vedi ad esempio 2 auto di grandi case come la TOYOTA Auris HSD o la nuova PRIUS. ;-)
      Li offrono solitamente come optional intorno ai 1000€, mi dirai che il dubbio è comunque il costo, andrebbe valutato attentamente quanto ti possono far risparmiare realmente all'anno rispetto al consumo di benzina

Questo sito utilizza i cookies